Skip to content Skip to footer

Il Salone del Mobile fa tendenza

VUOI UNA CASA DI TENDENZA? SCOPRI LE ULTIME NOVITÀ IN FATTO DI INTERIOR DESIGN

Come ogni anno, abbiamo partecipato al Salone del Mobile di Milano per andare a caccia di nuove idee e tendenze all’ultimo grido in fatto di mobili, elettrodomestici, illuminazione, complementi d’arredo, materiali e finiture, per mantenere i nostri progetti sempre al passo con i tempi e regalare ai nostri clienti solo il meglio.

Il Salone del Mobile di Milano è una delle più importanti vetrine per il settore casa e arredamento, un’immancabile tappa annuale per professionisti che, come noi, si occupano di ristrutturazioni a 360°, curando i propri progetti fin nei minimi dettagli, senza lasciare nulla al caso. Fucina di nuove idee, la Milano Design Week è sempre un’esperienza molto arricchente, oltre che – lasciatecelo dire – estremamente divertente, con tutto il suo caleidoscopio di prodotti, luci e colori che si potrebbe riassumere in un’unica parola: bellezza.

Un bello che, però, non è oggi fine a se stesso, ma diviene sempre di più anche sinonimo di funzionalità, tecnologia, innovazione. Per questo, vogliamo condividere con voi alcune delle chicche che abbiamo scovato tra gli stand.

Richiedi un preventivo al nostro progettista!

Noi di Rextaura siamo ciò che fa al caso tuo, ti accompagneremo per mano in tutte le scelte che di volta in volta faremo insieme e che ti porteranno enormi soddisfazioni.

TENDENZA NUMERO UNO: NASCONDERE

Detto così potrà suonarvi strano, ma i vani a scomparsa, di qualsiasi tipo, spopolano e ne hanno ben donde. Si tratta, infatti, di escamotage che, oltre a consentire design più minimal e “puliti”, sono anche estremamente comodi, poiché permettono di ottimizzare gli spazi, aumentando la capienza e razionalizzando la disposizione degli oggetti.

Dove si può applicare questa tattica? In ogni angolo della casa:

  • Nei disimpegni per inserire con discrezione guardaroba e vani lavanderia;
  • Nelle cucine per dispense, zone attrezzate e sistemi mobili di chiusura completa;
  • Nei bagni sotto forma di vani contenitivi per ripiani e mensole, che paiono delle vere e proprie boiserie;
  • In mobili e pareti attrezzate per librerie e tv.

Qualche nome? Caccaro sopra tutti.

TENDENZA NUMERO DUE: THREE IS BETTER THAN ONE

Stavolta parliamo di materiali. Che si tratti della zona living, del bagno o della cucina, la moda del momento suggerisce di combinare tre diversi materiali per un effetto moderno e grintoso, che non passa inosservato, ma si integra perfettamente anche con i gusti più minimal. Qual è questo magico trio? marmo, metallo e vetro. Quasi una formula magica.

TENDENZA NUMERO TRE: E LUCE FU

Un celebre proverbio dice che il sole bacia i belli, ma non sempre si può godere di questa meraviglia della natura. Per questo, si tende oggi a far baciare ogni ambiente della casa, rendendolo appunto più bello, anche dalla luce artificiale, che la fa da regina in ogni stanza. 

Si può sprigionare da lampade dalle forme, gli stili, i colori e i materiali più disparati – che spesso sono veri e propri oggetti di design – oppure la si può integrare in ogni complemento, mobile o fisso che sia.

TENDENZA NUMERO QUATTRO: MORBIDEZZA

No, non ci riferiamo all’imbottitura di materassi e cuscini, ma a linee e colori, che si fanno, appunto, morbidi. Le linee di divani, seduti e complementi d’arredo outdoor sono essenziali e sinuose, per immaginare la morbidezza prima ancora di toccarla con mano.

I colori si richiamano alla terra e alla natura per un effetto immersivo che può essere incarnato da diversi materiali. Per i più coraggiosi il marmo e la pietra, che trasudano forza ed eleganza senza tempo. Raffinatezza assicurata anche con i cannettati, versatili e adatti a bagno, pareti e living. Per chi pensa prima di tutto alla praticità, poi, sempre più gettonati sono il gres e altri materiali innovativi, tanto belli quanto facili da pulire! Gessi docet.

TENDENZA NUMERO CINQUE: GO GREEN

Se, infine c’è una tendenza che più di tutte accomunava i migliori brand in fiera, alcuni dei quali – vale la pena ricordarlo – presenti fin dal 1961 e oggi celebri in tutto il mondo come garanzia di connubio fra creatività e artigianalità, questa era senza dubbio l’ecosostenibilità.

In un pianeta sofferente a causa di secoli d’inquinamento e sfruttamento indiscriminato da parte dell’uomo, ridurre gli sprechi e ottimizzare le risorse diviene sempre più urgente e importante, oltre che apportare anche ingenti benefici al portafoglio degli utenti.

Per questo, eccellenze del Made in Italy come Gervasoni, Giorgetti, Flexform, Medea 1905, Molteni, Minotti e tanti altri nella scelta dei materiali e delle tecnologie prestano grande attenzione all’efficienza energetica e all’impatto ambientale.

Il Salone del Mobile fa tendenza